Basket
Torna alla ricerca
Il Napoli Basket sceglie la sua ala piccola
di Mario Triggiani
Prosegue senza sosta il mercato della Generazione Vincente Napoli Basket con l'annuncio ufficiale dell'acquisto dell'ala piccola Daniele Sandri, che disputer dunque con la canotta azzurra il campionato di Serie A2 2019/2020.

Conosciuto perlopi per le sue spiccate doti difensiva, Sandri porta comunque con s medie realizzative di tutto rispetto, avendo concluso gli ultimi tre campionati cadetti con 10.5 punti segnati a Roma nel 2015/2016, 10.6 a Siena nella stagione successiva e 7.8 ancora con la Virtus Roma nella cavalcata della scorsa stagione che ha riportato la societ capitolina nella massima categoria.

Sandri ha vestito anche la casacca della Nazionale Under-20 negli europei di categoria nelle edizioni 2009 e 2010, realizzando rispettivamente 6.5 punti e 5 rimbalzi di media nel primo e 9 punti e 3.2 rimbalzi nel secondo.

Queste le prime parole di Daniele Sandri da giocatore azzurro: Firmare con Napoli stata per me la scelta pi giusta visto che fin da subito il club ha dimostrato di puntare sulle mie qualit per realizzare un progetto molto interessante che ha come obiettivo il rilancio di questa importante citt nella pallacanestro che conta. Personalmente mi sembra naturale che una piazza come Napoli abbia ambizioni di questo tipo.
Ad ogni modo, dovremo avere la consapevolezza che nulla dovuto e tutto da guadagnare sul campo cercando tutti di dare il massimo per raggiungere gli obiettivi prefissati. Parlando con coach Lulli ho percepito subito il desiderio di lavorare e di crescere che fondamentale per rendere Napoli grande pure nel basket. Non vedo lora diniziare e di conoscere i nostri tifosi che saranno fondamentali per difendere le nostre mura da qualsiasi avversario
.

Con l'arrivo di Sandri la Generazione Vincente ha quasi completato il quintetto che inizier le gare della prossima stagione. L'ultimo tassello sar un play italiano, con le quotazioni dell'ex Pesaro Diego Monaldi in rialzo nelle ultime ore.

La squadra finora costruita dal General Manager Mirenghi sembra equilibrata sotto ogni aspetto. Inoltre, essere riusciti a completare la squadra nella prima met di luglio garantir la possibilit di programmare la prossima stagione con calma e nel caso intervenire ancora sul mercato per puntellare il roster che gi ad inizio settembre sar chiamato a disputare i primi incontri ufficiali in occasione della Supercoppa di Serie A2.

7/7/2019
RICERCA ARTICOLI